I CALL CENTER RESTERANNO APERTI, CONSIDERATI ATTIVITÀ ESSENZIALI.

Le segreterie Nazionali SLC-CGIL FISTEL-CISL, UILCOM-UIL vogliono la chiusura

Come noto nella notte sono state annunciate dal Presidente del Consiglio ulteriori misure restrittive circa le attività lavorative che a partire dalla giornata di lunedì 23 marzo devono essere considerate essenziali. Questa attività sono comprese in una Lista per ora ufficiosa che alleghiamo (che diventerà ufficiale con la pubblicazione del Decreto Legge atteso entro la giornata di oggi) in cui le attività lavorative sono identificate attraverso i codici ISTAT — così detti Codici Ateco... Continua a leggere l'articolo su Oltreilfatto.it

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Pages